Arturo Vidal, l’uomo in più

La rinascita di Vidal passa per le prime giornate di campionato

33
Vidal
ARTURO VIDAL ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

L’anno della svolta?

La stagione scorsa il guerriero l’ha trascorsa ai margini della squadra, arrivato con l’entusiasmo della chiamata di Antonio Conte, Vidal, per un motivo o per l’altro non ha mantenuto le aspettative nerazzurre.

Titolare fisso o ottimo gregario?

La risposta sembra essere una ed una sola, per la qualità di Cahlanoglu, la sostanza di Barella e l’imprescindibilità di Brozovic, Arturo sembra destinato a rimanere in panchina insieme ad altri compagni di reparto quali Sensi, Gagliardini e Vecino.

Nelle ultime due uscite Vidal ha mostrato ancora il suo valore e il motivo per cui ha giocato tutti questi anni eslusivamente in grandi club, sarà sicuramente un’arma in più per Simone Inzaghi, tutto ciò non può che giocare a favore del tecnico piacentino.

C’erano voci che vedevano Vidal fuori lontano da Milano, nella fattispecie il Flamengo, dopo che l’inter l’aveva messo sul mercato, ma, anche per quest’anno, il campione cileno ci delizierà con il suo coraggio e la sua grinta.

Articolo precedenteDiletta Leotta: “Finalmente in campo”
Prossimo articoloL’Inter punta su Satriano