Inter, la rinascita cilena

Sia Sanchez che Vidal sono pronti a dare il meglio in questa nuova annata sotto Simone Inzaghi

16
Vidal
ARTURO VIDAL ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

C’è chi è in nerazzurro dal 2019, chi dal 2020, c’è chi è cileno, e chi lo stesso, c’è chi prende un grosso stipendio e c’è chi lo prende allo stesso modo, sono tante le cose che accomunano Sanchez e Vidal, ma un solo fattore congiunge i due più di ogni altra cosa, il fatto che sono dei lottatori, pronti a dare il meglio per ottenere titolarità e fiducia da parte del mister.

Passione, sacrificio e dedizione

Gente di cuore quella sudamericana, a dimostrazione di tutto ciò il fatto che el nino maravilla si è ridotto lo stipendio in questa stagione per far rifiatare le casse nerazzurre e poi ”recuperarlo” alla prossima,mentre Vidal, da quello che traspare, ha fatto intendere che questo sarà l’anno della rinascita, tanto impegno e tanta costanza in allenamento, una professionalità degna di nota che molto probabilmente lo porterà a giocare un buon spezzone di partita contro il Real Madrid

Articolo precedenteProposto rinnovo a Brozo, ma lui chiede di più
Prossimo articoloSoluzioni alternative contro la Samp