Inzaghi: “Scudetto meritato. Zhang mi ha sempre supportato e supportato”

Il tecnico nerazzurro analizza l'annata nerazzurra

11
Zhang
SIMONE INZAGHI E STEVEN ZHANG ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter al termine della sfida contro la Lazio ha parlato a Dazn della gara ma anche della questione Zhang: “Stavo cercando di capire come gestire la presentazione e ci sono i miei figli. Ci godremo questa vittoria con questo pubblico che ha meritato lo scudetto. È stata una salita ma è tutto bellissimo. Quello che abbiamo visto dopo la partita col Toro, migliaia di interisti per le strade, una cosa emozionante ed unica. Avevo vinto uno scudetto da calciatore e dopo 24 anni rivincerlo da allenatore è una grande soddisfazione”.

Inzaghi: “Tutto bellissimo. Grazie Zhang”

Consigli ad un giovane allenatore? “Serve tanta passione e poi lavorare con società serie ed organizzate. sia alla Lazio che all’Inter ho trovato persone serie che hanno cercato di aiutarci e ci siamo tolti grandi soddisfazioni”. 

Il comunicato di Zhang, tranquillizzare i tifosi? “Ieri ero con Marotta, Ausilio e Baccin. Ha già parlato il direttore ma io posso solo ringraziare Zhang che con me è sempre stato un ottimo presidente: mi ha supportato e sopportato. Di questioni tecniche giusto che ne parli l’ad. Io ringrazio per l’organizzazione che ho trovato all’Inter”.

Adesso si rilasserà un po’? “Mi sono gustato questi giorni e le feste dei tifosi. Sono stato in famiglia con moglie, figli e genitori che sono con me a festeggiare e dal 22 abbiamo levato il piede dall’acceleratore, come è giusto che sia. C’è tutta la famiglia qui con me. Non è sempre facile gestire tutte le difficoltà ma mia moglie mi sopporta ed è giusto dividere questa vittoria in famiglia e con i tifosi”. 

Se ci piace il soprannome Demone? “Ci siamo abituati, ci piace. Ma è soprattutto il rapporto con i tifosi. È servito un po’ di tempo per conoscerci, ma c’è stima reciproca Abbiamo vinto tanto e dobbiamo continuare a farlo”.

Articolo precedenteDumfries beffa la Lazio (1-1) | Inizia la festa scudetto
Prossimo articoloLautaro Martinez: “Conte ci ha dato la mentalità ma con Inzaghi ci divertiamo. Taremi ci darà una grossa mano””
Redattore SportPaper.it e IMinter.it, esperto di calcio italiano ed estero