Stefano Sensi, pronto ad essere rigenerato

Inzaghi punta a farlo tornare quello di due anni fa

20
Sensi

Chi è Stefano Sensi?

Ciò che sappiamo di Stefano Sensi è che nonostante il suo fisico di cristallo, è un giocatore dotato di grande intelligenza tecnica e tattica, che può riservare alla sua squadra e ai propri tifosi, colpi da fuoriclasse.

Sensi è una mezzala che trova nel 3-5-2 il suo habitat naturale preferito, dotato tecnicamente, amante del palleggio, ottimo incursore e le potenzialità per diventare un ottimo ”illusionista”, ha fatto in modo che nel 2019 l’Inter puntasse su di lui, quando ancora militava nel Sassuolo pagandolo inizialmente 5 milioni e poi riscattandolo a 20.

Una nuova funzionalità per lui

Secondo Simone Inzaghi, il ruolo perfetto per lui, finchè il suo motore non arriverà al massimo dei giri disponibili, è quello di riserva naturale di Hakan Calhanoglu, finchè l’ex Milan stupirà San Siro con la sua classe però continuerà a giocare lui.

L’importante della vicenda però è sperare e capire che Sensi possa essere una risorsa attiva ed efficiente per i nerazzurri, questo lo speriamo un pò tutti.

Articolo precedenteInter, è Marotta l’uomo in più: con tanto di sgambetto alla Juve
Prossimo articoloClamoroso ritorno di Antoine Griezmann