Inter, le lodi di Stramaccioni: “Inzaghi perfetto per il dopo-Conte”

L'ex allenatore dell'Inter non ha dubbi: "Nerazzurri favoriti per lo scudetto visti i problemi della Juventus"

27

Inter, le lodi di Stramaccioni: parla l’ex allenatore

La Gazzetta dello Sport intervista Leonardo Stramaccioni, ex allenatore dell’Inter che parla della Beneamata del momento. Tante le sue lodi, sia al nuovo allenatore che alla società. Attualmente sulla panchina dell’Al-Gafara, Stramaccioni ha allenato i nerazzurri dal 2011 al 2013.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Inter, le lodi di Stramaccioni: “Favoriti per lo scudetto”

Stramaccioni sul nuovo allenatore dopo l’addio di Conte: “L’Inter ha preso l’allenatore più simile a Conte sotto tanti punti di vista. Se si voleva dare continuità tecnico-tattica, di sicuro era il profilo migliore per sostituire Antonio, poi la società è stata brava a sostituire i giocatori che sono partiti”. Anche se l’Inter ha perso due elementi importanti, Hakimi e Lukaku, le altre società italiane non hanno agito meglio sul mercato, l’Inter potrebbe rivincere lo scudetto. L’allenatore afferma: “Visti i problemi della Juventus, direi assolutamente di sì. Ritengo che sia la più accreditata e forse ancora la più affamata per difendere il tricolore con le unghie e con i denti”. 

Sull’addio di Romelu Lukaku, Stramaccioni dice: “Immaginavo servisse qualche cessione ma speravo si preservassero i simboli dello scudetto. I tifosi ci sono rimasti male e hanno ragione: i valori, le bandiere e i colori nel calcio moderno valgano sempre meno. Moratti trattenne tutti dopo il Triplete per questi motivi, andando contro il bilancio e seguendo il cuore”.

Articolo precedenteInter, rinnovo Lautaro Martinez: tutto fatto, manca la firma
Prossimo articoloInter, rinnovo Brozovic e Barella: dopo Lautaro tocca a loro