Inter, Zenga: “Sarebbe bello tornare a casa”

Inter, Zenga: “Aspetterò sempre l’Inter, sarebbe tornare a casa. C’è stata la possibilità, ma…”

17
Zenga
Walter Zenga

Inter, Zenga e il sogno della panchina nerazzurra

I sogni di Walter Zenga, l’ex portiere dell’Inter ha parlato del suo libro e del suo desiderio di allenare la squadra nerazzurra. L’allenatore sta presentando il suo nuovo libro. Le parole dell’ex portiere dell’Inter ritornano sul suo storico desiderio di sedersi da allenatore sulla panchina della Beneamata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Inter, Zenga: “Aspetterò sempre l’Inter”

Zenga aspetta il suo momento, un giorno spera di allenare la sua Inter: “Penso che avere la possibilità di allenare la squadra che è stata tua per una vita non sia un diritto e mi sento già fortunato di averlo potuto fare nella Sampdoria, dove avevo giocato solo per due stagioni. Sicuramente, quando ho iniziato, il mio percorso da tecnico era finalizzato anche a colpire la mente di chi decideva all’Inter. Forse un paio di volte questa situazione si è anche venuta a creare, ma evidentemente le mie qualità non hanno sprigionato una fantasia in grado di diventare miccia. Certo che la aspetterò per sempre, l’Inter: ci sono nato, ci sono stato 22 anni, sarebbe la chiusura di un cerchio, sarebbe tornare a casa. Ma io ho scelto il mestiere più difficile, perché l’allenatore è uno solo: magari nel management, magari oggi per il ‘dopo Oriali’, poteva esserci più posto. Ma nella mia vita la strada complicata l’ho sempre scelta”. 

Articolo precedenteInter, strategie di mercato in atto: colpo a zero in arrivo
Prossimo articoloInter, Moratti: “Ricordo l’addio a Mancini”
Redattrice sportpaper.it e iminter.it, esperta di calcio italiano ed estero