CIES, le squadre più costose d’Europa: male l’Inter

CIES, le squadre più costose d’Europa. In Italia l’Inter non è tra le prime tre

24
IM Inter

CIES, le squadre più costose d’Europa

Il CIES si aggiorna continuamente e, dopo l’ultima sessione di mercato, ha stilato una classifica che nasce da un’analisi fatta sui primi cinque campionati europei e ha definito i club più costosi d’Europa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

CIES, le squadre più costose d’Europa: l’Inter, in Italia, è soltanto quarta

Al primo posto manco a dirlo c’è il Manchester City che resta in cima alla classifica ma vede avvicinarsi il Manchester United. Il gap tra i due club inglesi si è ridotto rispetto alla passata stagione: se un anno fa c’era una differenza di 192 mln di differenza, ora le due società sono distanziate solo da 57 mln.

I due club di Manchester sono gli unici ad aver impegnato oltre un miliardo di euro di indennità di trasferimento per comporre le loro attuali rose. Poi troviamo il Paris St-Germain (939mln di euro, +51M€ rispetto alla stagione precedente), seguito dal Real Madrid (787mln, +79mln) e dal Chelsea (780mln, +17mln). Altre tre squadre della Premier League inglese (Liverpool, Arsenal e Tottenham), oltre a Barcellona e Juventus, hanno speso più di 500 mln sul mercato per assemblare le loro squadre. 
Per le squadre di Serie A la situazione non è messa bene: l’Inter si trova al 19esimo posto come costo della rosa (341 mln) ed è sotto il Napoli (417 mln) e la Roma (362). La Juventus (657 mln di euro valore della rosa) è al settimo posto nella classifica del CIES. I nerazzurri sono quindi la quarta squadra più costosa in Serie A. Seguono nella top ten il Milan (287 milioni); Atalanta (189 milioni); Lazio (156 milioni); Fiorentina (148 milioni); Sassuolo (124 mln).

 

Articolo precedenteInter-Real Madrid, Inzaghi studia la formazione
Prossimo articoloInter, novità in vista: via Kolarov, Ranocchia e D’Ambrosio: i possibili sostituti
Redattrice sportpaper.it e iminter.it, esperta di calcio italiano ed estero